Alice Fest 2017: tutti i dettagli e info

Venerdì 8 settembre arriva a Roma Alice, il festival che vuole valorizzare le energie creative del movimento musicale indipendente italiano. La manifestazione s’ispira e vuole rendere omaggio inoltre a una delle canzoni e a uno degli artisti più apprezzati nella storia della musica leggera italiana: Francesco de Gregori.

In una città capace di diventare uno dei poli creativi più importanti del Paese, Alice Fest apre le porte della Capitale per un evento che fotografa i suoni e movimenti contemporanei dello stivale – non a caso: tutte le strade portano a Roma.


Nello scenario urbano del Viteculture Festival all’Ex Dogana, ci sarà come ospite speciale WRONGONYOU, unico artista romano in programma, che dopo aver calcato di festival internazionali prestigiosi come l’Eurosonic Noordeslag o il Primavera Sound e aver aperto ad artisti come Niccolò Fabi, Daniele Silvestri e Coez, presenterà il suo primo album in uscita su Carosello Records.

Alice Fest è un viaggio attraverso lo specchio del nuovo suono della musica italiana che s’incontra a Roma. Per questa edizione zero la line up sarà varia e rappresentativa dei diversi suoni del Paese: dal rock “sporco, sboccato e pieno di lividi” della band abruzzese Voina i quali con il loro secondo album “Alcol Schifo e Nostalgia” si sono affermati come uno dei progetti più conosciuti della scena alternative italiana; a Giorgieness, progetto capitanato dalla cantante milanese Giorgie D’Eraclea la cui voce limpida e virtuosa è supportata da sonorità melanconiche e talvolta dure.

Si rinforzano le quote rosa del festival con Giungla, uno dei talenti italiani più promettenti per quanto riguarda la musica dal vivo da esportazione. Con un solo EP all’attivo “Cold”, la giovane Emanuela Drei si è esibita in diverse manifestazioni internazionali e ha aperto i concerti italiani di stelle come i Foals e gli xx.

Si passa al pop leggero de lemandorle, un duo che con solo due singoli tormentoni all’attivo (“Le Ragazze” e “Ti amo il Venerdì Sera”), ha ottenuto centinaia di visualizzazioni su YouTube; canzoni da ascoltare nelle notti d’estate in macchina, mentre sul finestrino si riflettono luci baluginanti.

In line up anche il cantautore siculo Alessio Bondì, che nel suo album “Sfardo” unisce il folk d’oltreoceano alla tradizione della sua regione, creando una sintesi deliziosa e fresca.

Ultimi artisti finora annunciati sono la cantante rock Crista con il suo singolo travolgente “Oscar Wilde” e i Concerto, progetto di musica elettronica nato dai pugliesi Alessandro Donadei e Biancamaria Scoccia che risente di numerose influenze per lo più legate alla cultura black e all’R’n’B.

Alice Fest sarà una lunga maratona musicale su due palchi che inizierà nel tardo pomeriggio e finirà a tarda notte, per una serata ricca di suoni, di sfumature e di piaceri.

Apertura Porte: 18.30

BIGLIETTI:
Prevendite online: 10 euro + d.p.
Botteghino: 12 euro

INFORMAZIONI:
+39 06 6992 5616
Sito ufficiale Viteculture Festival
Pagina Facebook Alice Fest
Pagina Facebook Viteculture Festival

Perdente, ma non è che gli altri vincano.

Comments are closed.