“WW006”, la compilation-manifesto della Doubledoubleu

In Italia ci sono pochissime realtà discografiche con una forte impronta elettronica e capace di attraversare diversi generi senza troppe difficoltà e in maniera così naturale. A fronte di chi cerca questa necessità c’è la doubledoubleu, giovane label milanese fondata da egoo e che ha al suo interno diversi artisti provenienti da diverse realtà, ma uniti dall’unica passione per la musica.

Oltre al già citato progetto di Antonio Castellano ci sono dei nomi interessanti e da tenere d’occhio. Arua, vero nome di Matteo Novembre, è un cantante italo brasiliano che ha prestato la sua voce a diversi pezzi di egoo; Vito Gatto è un violinista, compositore e produttore che lavora a stretto contatto con l’elettronica; FiloQ (Filippo Quaglia) è un dj e producer genovese che si muove tra sonorità jazz ed elettoniche, che ha condiviso il palco con nomi del calibro di Mudimbi, Clap! Clap!, Populous e Glodbesscomputers; infine, Szlug è stato creato da Francesco Saporito, con una visione della musica elettronica che media l’approccio d’oltreoceano ed europeo.

doubledoubleu ha voluto raccogliere tutte le sue idee in “WW006”, una compilation composta da sei tracce che racchiude diversi remix e collaborazioni di questi primi due anni dell’etichetta. All’interno sono presenti anche il producer A Safe Shelter e il rapper Lexodus.

Buon ascolto amici felines!

Facebook Comments

Tags from the story
, , , , , ,
More from Luca Basso

Verdena: in arrivo un nuovo album tra settembre 2019 e gennaio 2020

Buona notizia per i fan dei Verdena: intervistato da Rolling Stones Italia,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *