Daydream Nation dei Sonic Youth compie 30 anni

Daydream Nation è il quinto album in studio della band newyorkese Sonic Youth pubblicato il 18 Ottobre 1988 per Enigma Records negli Usa e per Blast First nella versione internazionale.

E’ proprio con Daydream Nation che i Sonic Youth definiscono alla perfezione il loro stile musicale. Questo doppio album è il “manifesto” delle generazioni inquiete di fine anni ’80, l’altra faccia del sogno americano, l’urlo dell’america “underground” che spera e sogna di sottrarsi alla repressiva presidenza di Reagan.

L’ira dei Sonic Youth si ripercuote nel sound di Daydream Nation, dove protagoniste sono le chitarre, graffianti, con le loro distorsioni accompagnate dalla batteria, onnipresente insieme al basso, il tutto coronato dalla voce glaciale di Kim Gordon. Sound tanto caotico quanto compatto e profondo che segna il processo di maturazione della band.

Un disco di “rottura”, un punto di partenza e di ispirazione per molte band.

  1. Teen Age Riot
  2. Silver Rocket
  3. The Sprawl
  4. ‘Cross the Breeze
  5. Eric’s Trip
  6. Total Trash
  7. Hey Joni
  8. Providence
  9. Candle
  10. Rain King
  11. Kissability
  12. Trilogy
  13. a) The Wonder
  14. b) Hyperstation
  15. c) Eliminator Jr.

 L’intenzione è chiara sin dal primo riff di Teen Age Riot, che apre il disco, quasi sette minuti di “caos calmo” caratterizzato da cambi di tempo, distorsioni che lasciano il posto a Silver Rocket che insieme a Rain King è costruita su chitarre distorte ed assordanti. Parte integrante del disco sono Hey Joni ed Eric’s Trip che riportano ad un sound da ballata garage rock. Spazio anche all’Acid di Total Trash ed alla psichedelia di The Sprawl e Kissability, fino ad arrivare alle crude note noise rock di Candle.

Chiude l’album, Trilogy composto da una struttura tripartita, quattordici minuti di puro delirio, che si apre con la sarcastica “Wonder”, che lascia spazio alla psichedelica “Hyperstition” e all’hardcore distorto di “Eliminator Jr”.

Se oggi parliamo di noise rock, è soprattutto grazie ai Sonic Youth e Daydream Nation fa da displuvio nel mondo del rock. Daydream Nation, è una pietra miliare del rock che segna una nuova frontiera del suono, avanguardia vera e propria per la storia della musica. In occasione del trentesimo anniversario, il gruppo americano ha annunciato il primo di tanti eventi, che si terrà all’Hollywood Theatre di Portland il 20 Ottobre prossimo, dove sarà possibile incontrare i membri della band ed assistere alla proiezione di alcune scene del nuovo film-concerto “Daydream Nation” di Lance Bags, dove sono presenti alcune scene di una performance live dei Sonic Youth impegnati a suonare questo album per intero.

Auguri!

Facebook Comments

Written By
More from Manuel Capri

Them Crooked Vultures, gli avvoltoi volati via troppo presto

Them Crooked Vultures, un progetto musicale nato a Los Angeles nel 2009...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *